Il testo più famoso di Dario Fo, uno spettacolo che ha  consegnato il nome dell’artista alla storia, così come recita la motivazione del Premio Nobel attribuitogli nel 1997: «A Dario Fo… che nella tradizione dei giullari medievali fustiga il potere e riabilita la dignità degli umiliati». Eugenio Allegri dirige Matthias Martelli in questa giullarata popolare che ha costituito il modello per il grande teatro di narrazione degli ultimi vent’anni.


di Dario Fo
regia di Eugenio Allegri
Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale
Teatro della Caduta