Giorgio Barberio Corsetti incontra Shakespeare, nella tragedia dove i padri fraintendono i figli e i figli tradiscono i padri, in una storia di paternità e eredità, trasmissione ed usurpazione, potere e sottomissione. Nei panni di Lear, potente che vuole spogliarsi di tutto per essere soltanto un padre, Ennio Fantastichini. Con lui in scena Michele Di Mauro, Roberto Rustioni,  Francesca Ciocchetti, Sara Putignano, Mariano Pirrello.


di William Shakespeare
regia Giorgio Barberio Corsetti
Teatro di Roma – Teatro Nazionale