La scuola d’estate

Il 32° Torino Film Festival, all’interno della sezione Ritratti d’artista, dedica uno spazio a Luca Ronconi raccontato nel film documentario di Jacopo Quadri dal titolo La scuola d’estate.

di Jacopo Quadri 2014 | 87′ | Italia

Un laboratorio residenziale con gli attori neodiplomati nella campagna umbra tra Gubbio e Perugia. È “lo spazio di libertà” del Centro Teatrale Santacristina, fondato da Luca Ronconi in un casale immerso nel verde e lontano da ogni distrazione. Tre settimane di vita in comune, letture e prove. Ronconi commenta, chiosa, suggerisce, plasma, si lascia andare a confidenze e ricordi. Un’occasione unica per conoscere da vicino il grande maestro e il suo metodo di lavoro. Una strada bianca si snoda tra boschi e colline fino a raggiungere un luogo isolato, forse un laboratorio alchemico. Nell’agio di un tempo sospeso, col favore del silenzio e la leggerezza di una natura selvatica, d’estate si fa teatro. Luca Ronconi, maestro della scena contemporanea, ha scelto l’Umbria per creare uno spazio dove accogliere giovani attori e attrici e attivare il più libero dei cortocircuiti teatrali, svincolato da ogni condizionamento e scadenza produttiva. A Santacristina, in una vecchia stalla ristrutturata dove i passaggi del giorno e della notte sono scanditi da un gong, scopriamo il maestro in veste di vecchio-bambino: nel gioco dei caratteri e nello scavo delle voci, alla ricerca delle pieghe segrete dei personaggi in un affascinante scandaglio dei testi. Barba bianca e sguardo penetrante, mago e maieuta, Ronconi si espone come mai prima d’ora, raccontandosi tra vita e teatro in uno stato di grazia che lo consegna alla fiaba.

Jacopo Quadri (Milano, 1964) si è diplomato al Centro sperimentale di cinematografia di Roma. Montatore dei film di Mario Martone, tra cui Il giovane favoloso (2014), ha collaborato con registi come Bernardo Bertolucci, Marco Bechis, Paolo Virzì, Zhang Yuan, Apichatpong Weerasethakul e Francesca Archibugi ricevendo numerosi riconoscimenti, tra cui il Leone d’oro per Sacro GRA di Gianfranco Rosi. Come regista ha diretto con Antonietta De Lillo e Patrizio Esposito il documentario Voci distanti dal mare (Saharawi) e con Mario Martone La terra trema e Un posto al mondo, oltre a diversi cortometraggi. Presidente dell’Associazione Ubu per Franco Quadri, nel 2013 ha fondato la Ubulibri srl, proseguimento ideale della Edizioni Ubulibri.
Filmografia:
Statici 1 (cm, 1991), Statici 2 (cm, 1993), Statici 3 (cm, 1996), Statici 5 (cm, 1997), Statici (cm, 1997), Voci distanti dal mare (Saharawi) (coregia/codirectors Antonietta De Lillo, Patrizio Esposito, doc., 1997), La terra trema (coregia/codirector Mario Martone, 1998) e Un posto al mondo (coregia/codirector Mario Martone, 2000), Marisa (cm, 2000), La scuola d’estate (doc., 2014).

Proiezioni

Cinema Classico, 25 Novembre, ore 16.00 Proiezione stampa
Cinema Massimo 2, 27 Novembre, ore 17.30 proiezione ufficiale
Cinema Reposi 5, 29 Novembre, ore 19.45

  • 32° TORINO FILM FESTIVAL
  • FESTA MOBILE/RITRATTI D’ARTISTA

Credits

regia, montaggio/director, film editing Jacopo Quadri
fotografia/cinematography Maura Morales Bergmann
musica/music Valerio Vigliar
suono/sound Antonio Barba
interpreti/cast Luca Ronconi, Luca Bargagna, Benedetto Sicca, Lucrezia Guidone, Sara Putignano, Fabrizio Falco, Gabriele Falsetta, Fausto Cabra, Lucia Lavia, Matteo Ramundo, Massimo Odierna, Francesco Petruzzelli, Rosy Bonfiglio, Matteo Mauriello, Arianna Di Stefano, Carmine Fabbricatore, Michele Lisi, Desireé Domenici, Eugenio Papalia, Gianluca Pantosti, Flaminia Cuzzoli, Barbara Chichiarelli, Giulia Gallone, Giulio Maria Corso, Ivan Alovisio
produttori/producers Jacopo Quadri, Paolo Benzi
produzione/production Ubulibri, Okta Film, Rai Cinema
contatti/contacts Okta Film | Paolo Benzi zero@oktafilm.it

 

2018-02-26T16:23:58+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi