Il Teatro Stabile di Torino riconosciuto come Teatro Nazionale

Il Teatro Stabile di Torino manifesta la propria grande soddisfazione per il riconoscimento di Teatro Nazionale da parte della commissione consultiva per la prosa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo. Tale risultato corona un periodo di forte crescita dell’attività produttiva e della qualità artistica degli spettacoli, iniziato fin dal 2007 con l’insediamento del Consiglio di Amministrazione presieduto da Evelina Christillin, della direzione artistica di Mario Martone e della direzione esecutiva di Filippo Fonsatti.

Pur nella difficile congiuntura, la pianificazione strategica, la qualità del progetto artistico e l’oculatezza gestionale adottate dallo Stabile hanno reso possibile il raggiungimento di un risultato così prestigioso grazie ad uno straordinario lavoro di squadra che ha visto tutte le maestranze, i dipendenti e gli artisti condividere risultati significativi sul fronte dell’aumento della produttività (+40%), della crescita di abbonati e dei ricavi propri, dell’aggiudicazione degli oltre 20 premi della critica. Nell’anno 2015 saranno 545 le recite programmate tra produzione e ospitalità, gli abbonati alla stagione hanno raggiunto la quota record di 17.860, la quota di autofinanziamento, contributi privati e sponsor è passata dal 20% al 50%.  I Teatri Nazionali italiani saranno sette. Dalle prime notizie lo Stabile di Torino si collocherebbe al secondo posto, dopo il Piccolo di Milano, per l’entità del contributo parametrato sulla molteplicità delle funzioni svolte, sul valore del progetto artistico, sulla capacità di autofinanziamento, sull’innovazione delle proposte, sull’inclusività e l’accessibilità dell’attività. L’aumento del contributo, garantito nel prossimo triennio 2015-2017, sarebbe nell’ordine del 40% rispetto a quello ricevuto negli ultimi anni, a riprova del particolare apprezzamento della commissione.

tst_nazionale

Il Sindaco della Città di Torino Piero Fassino ha accolto con entusiasmo la notizia: «Siamo orgogliosi che il Teatro Stabile di Torino abbia ottenuto dal Ministero dei Beni Culturali il nuovo prestigioso riconoscimento di Teatro Nazionale. Viene così premiata la straordinaria qualità via via acquisita dal Teatro Stabile con una produzione di eccellenza che ha ottenuto crescenti riconoscimenti nazionali e internazionali. Ed è un riconoscimento che arricchisce e rafforza il profilo di Torino come città d’arte e di cultura e premia la scelta di fare della cultura un tratto di identità della città. Un forte ringraziamento alla presidente Evelina Christillin, al direttore Mario Martone, ai tanti artisti che in questi anni hanno donato al Teatro la loro creatività, ai consiglieri d’amministrazione e a tutti i dipendenti che con il loro entusiasmo e la loro passione hanno concorso al raggiungimento del prestigioso riconoscimento di oggi».
L’Assessore Regionale alla Cultura e Turismo, Antonella Parigi, ha dichiarato «siamo orgogliosi e felici che il nostro Stabile abbia ottenuto il prestigioso riconoscimento di Teatro Nazionale da parte del Mibact. Questo risultato è frutto di un cammino artistico e professionale iniziato sette anni fa, che ha portato avanti con notevoli capacità gestionali, progetti innovativi, spettacoli premiati dal pubblico e dalla critica, e una direzione artistica di riconosciuta fama internazionale».
Alle felicitazioni del Sindaco e dell’assessore alla Cultura della Regione si uniscono i vertici della Compagnia di San Paolo e della Fondazione CRT, soci aderenti, che hanno sostenuto con rinnovata convinzione l’attività dello Stabile e ne hanno condiviso le strategie di sviluppo.

24 febbraio 2015

2018-02-26T16:23:50+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi