Dal 9 al 12 aprile 2015, al Gobetti va in scena il IV episodio di 6Bianca (Giulia), scritto da Stephen Amidon e Riccardo Angelini.

Proseguono le vicende della famiglia Ferraris e dopo i primi tre episodi, dal 9 al 12 aprile 2015 al Teatro Gobetti va in scena la IV puntata dedicata a Giulia, scritta da Stephen Amidon e Riccardo Angelini.

Una fabbrica abbandonata, un corpo sospeso nell’oscurità vuota, intorno voci, coscienze, relazioni e personaggi, che fanno i conti con le proprie anime nere. Una fine che è l’inizio di tutto. Questo è l’incipit di 6Bianca, un testo originale nato dalla penna dello scrittore Stephen Amidon, autore americano di culto (suo il romanzo Il capitale umano dal quale Paolo Virzì ha tratto il film omonimo), che ha aderito con entusiasmo all’invito del Teatro Stabile di Torino e della Scuola Holden a cimentarsi nell’ardua impresa di portare la narrazione seriale a teatro. Per questo progetto, affiancato da una squadra di giovani scrittori della Holden (Riccardo Angelini, Sara Benedetti, Filippo Losito, Francesca Manfredi) ha scritto una storia originale, in sei puntate, che viene rappresentata al Teatro Gobetti, da febbraio a maggio 2015.
La regia di 6Bianca è affidata a Serena Sinigaglia, tra le firme più interessanti della regia italiana. Accanto a lei, ci sono, come registi assistenti, i giovani Leonardo Lidi e Omar Nedjari. Il cast è multigenerazionale e spazia da giovani attori emergenti ad artisti di lunga esperienza, come Ariella Reggio (nel ruolo della nonna di Bianca, Anna Magdalena Ferraris). Con lei in scena: Carolina Cametti (Luna Moroni), Pierluigi Corallo (Amedeo Ferraris, padre di Bianca), Mariangela Granelli (Giulia Ferraris), Alessandro Marini (Paolo Crea, Assistente di Amedeo), Daniele Marmi (Darko), Francesco Migliaccio (Massimo Moroni), Camilla Semino Favro (Bianca).
Le scene sono firmate da Maria Spazzi, i costumi sono di Erika Carretta e le luci di Roberta Faiolo. La parte musicale è affidata al duo piemontese The Sweet Life Society, reduci dalla pubblicazione del loro primo album e da una lunga tournée estiva che li ha portati dal Festival di Glastonbury agli Stati Uniti. Cameo speciale quello della talentuosa Cecilia, arpista e cantante torinese alla quale è stata affidata la composizione e l’interpretazione del tema musicale di Bianca. Le fasi iniziali di stesura del testo hanno visto la collaborazione del regista e sceneggiatore torinese Marco Ponti.

Riassunto primo episodio (AMEDEO)
I Ferraris, famiglia torinese di grandi industriali, sono stati colpiti da una tragedia. L’erede ventiquattrenne, Bianca, si è suicidata impiccandosi nella vecchia fabbrica de Le Chiuse. Amedeo, suo padre, è in cerca di un colpevole ma quello che scopre è che nessuno dice la verità: né Giulia, sua moglie, né Luna, sua amante nonché migliore amica di Bianca, e neanche Paolo, il suo assistente. Uno sconosciuto pieno di misteri venuto a rendere omaggio alla defunta inquieta Amedeo che viene interrotto nelle sue riflessioni proprio da Bianca, tornata per dirgli: se qualcuno ha una colpa, quello sei tu.

Riassunto secondo episodio (LUNA)
Rimasta sola nell’appartamento che divideva con Bianca, Luna cerca nella droga un sollievo al suo tormento ma arriva Amedeo che vuole conforto e aiuto per capire cosa è successo. Una telefonata spinge Luna a uscire interrompendo la conversazione a metà. Amedeo, rimasto solo, viene raggiunto da Massimo, padre di Luna ed ex capo sicurezza della AER, che lo costringe ad affrontare vecchie questioni. Luna intanto è arrivata a casa del ragazzo misterioso incontrato da Amedeo nella vecchia fabbrica. Scopriamo che i due stanno tramando alle sue spalle. Bianca torna ancora una volta e adesso punta il dito contro la sua amica.

Riassunto terzo episodio (MASSIMO E ANNA MAGDALENA)
Mentre Luna è fuori casa, suo padre Massimo piazza una telecamera di sorveglianza nel suo appartamento. Nel frattempo in un enorme e decrepito rifugio di montagna, Anna Magdalena Ferraris, la 72enne madre di Amedeo rimpiange il suo posto da regina nella società torinese, da cui è stata esiliata proprio per mano di suo figlio. Bianca appare alla donna, non ancora informata del suo suicidio. Quando Amedeo arriva a trovarla, per la prima volta in dieci anni, la matriarca capisce subito cosa sia accaduto: maledice il figlio, attribuendogli la responsabilità della morte di Bianca. Massino, intanto, scopre la relazione fra Luna e Amedeo.

Riassunto quarto episodio (GIULIA)
Giulia affronta Amedeo per la sua relazione con Luna. Lui, scorato, si difende debolmente prima di confessare il tradimento e rivelare il ricatto subito da Anna Magdalena e Massimo. Giulia valuta di saltare sul carro del vincitore e incontra Massimo, ma quando quest’ultimo ha un attacco di cuore ne approfitta per sottrargli la cassetta che prova la relazione fra suo marito e Luna. Con rinnovata energia incita Amedeo ad affrontare Anna Magdalena una volta per tutte. Intanto Paolo incontra Darko, che si dimostra più sinistro di quanto pensava, mentre Bianca passa a raccogliere le prime anime. Giulia è avvertita: l’anima di Amedeo è la posta in palio e Bianca non lascerà la presa facilmente.

Sito internet: www.6bianca.it
La Stampa e lastampa.it raccontano la storia di 6BIANCA e dei suoi personaggi.

01_comunicato-stampa-quarta-puntata-6BIANCA

02_Scheda-scritta-da-S.Amidon-su-Giulia-Ferraris

03_Curriculum-Mariangela-Granelli