Project Description

Dove sono il sacro e il misterioso nelle nostre vite? Che senso dare oggi alla presenza di un Dio sulla scena e, ancora, il teatro è il luogo dove la divinità può prendere vita? Dopo Fedra, Andrea De Rosa dirige un allestimento imperniato sulla contraddizione tra divino e umano: Dioniso è fragile e contraddittorio, uomo e donna, creativo e distruttivo, capace di promettere agli uomini – attraverso il vino, la droga, la musica, il sesso – la liberazione dal dolore. Nel cast Cristina Donadio,  Lino Musella, Marco Cavicchioli.


di Euripide
regia Andrea De Rosa
Teatro Stabile Torino – Teatro Nazionale
Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale