Procedura affidamento servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali (scadenza 26 gennaio)

AVVISO RELATIVO AD APPALTI AGGIUDICATI

1. Stazione appaltante: Fondazione del Teatro Stabile di Torino – Via Gioacchino Rossini 12, 10123 Torino, tel. +390115169411, fax n. +390115169410, e mail: appalti@teatrostabiletorino.it.
2. Procedura di gara: Procedura aperta ex art. 55, comma 5, del D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali presenti negli immobili gestiti dalla Stazione Appaltante e indicati nelle schede degli interventi
3. Codice CIG: 5985124890
4. Data di aggiudicazione dell’appalto: 26 maggio 2015
5. Criterio di aggiudicazione dell’appalto: offerta economicamente più vantaggiosa.
6. Numero di offerte ricevute: 11
7. Aggiudicatario: Manitalidea spa, con sede a Ivrea (TO) via G. Di Vittorio 29.
8. Importo a base di gara : €  906.900,00 – Importo offerto:  €  666.349,82 – Percentuale di sconto  27,07%
9. Valore dell’offerta: punteggio tecnico: 52,36; punteggio economico: 29,77.
10. Data di pubblicazione del bando di gara: 1 dicembre 2015
11. Data di pubblicazione sul sito : 19 giugno 2015
12. Autorità competente per la procedura di ricorso: Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte – Torino 10129, Corso Stati Uniti 45.

Il Presidente
Dott.ssa Evelina Christillin


 

Procedura aperta ex art. 55, comma 5, del D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali presenti negli immobili gestiti dalla Stazione Appaltante e indicati nelle schede degli interventi.
Cod. CIG 5985124890 – Termine per la presentazione delle offerte: 26 gennaio 2015 ore 13:00

Estratto del bando

  1. Stazione appaltante: Fondazione del Teatro Stabile di Torino – Via Rossini 12, 10123 Torino, tel. +390115169411, fax n. +390115169410, e mail: appalti@teatrostabiletorino.it
  2. Procedura di gara: Procedura aperta ex art. 55, comma 5, del D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali presenti negli immobili gestiti dalla Stazione Appaltante e indicati nelle schede degli interventi
  3. Codice CIG: 5985124890
  4. Documentazione: la documentazione di gara, comprendente “Disciplinare di gara”, “Schede degli interventi”, “Schema di contratto”, “Documento Valutazione Rischi (DVR) “Documento Valutazione Rischi da Interferenze (DUVRI)” e “Planimetrie degli spazi” potrà essere scaricata dall’interessato presso il sito internet della Stazione Appaltante www.teatrostabiletorino.it o ritirata presso la sede della Stazione Appaltante indicata al punto 1.
  5. Termine ultimo ricezione offerte: le offerte dovranno pervenire all’indirizzo indicato al punto 1, entro le ore 13.00 del giorno 26/01/2015 pena l’esclusione, secondo forme e modalità indicate nel Disciplinare di gara.
  6. Apertura offerte: seduta pubblica ore 10.00 del 27/01/2015 c/o Teatro Gobetti, Sala delle Colonne, Via Rossini 8, 10123 Torino.
  7. Il bando di gara integrale è stato inviato all’UPUCE in data 01/12/2014.

Il Presidente
Dott.ssa Evelina Christillin

Documentazione

Bando
Disciplinare di gara
DUVRI all’1/12/2014
Elenco spazi
Estratto del bando
Schema di contratto definitivo
Specifiche tecniche manutenzioni
Superfici indicative 2014
Schede manutenzione
Piante spazi

QUESITO 1: In riferimento alla gara in oggetto, Vi chiediamo se è corretto che la suddetta gara di manutenzione sia stata indetta come gara di “SERVIZI” e non di “LAVORI”. Inoltre, nei requisiti di partecipazione si richiede che i certificati di lavoro dovranno riportare classi e categorie che non sono specificate nel bando di gara, pertanto per esempio i certificati emessi con la categoria OG11 che comprende sia gli impianti elettrici che quelli meccanici come verrebbe interpretata?
Attendiamo Vs/gentili comunicazioni in merito.
“Con riferimento al quesito relativo alla natura delle prestazioni oggetto di affidamento, non è possibile fornire una risposta in quanto l’osservazione, così come formulata, non riguarda un chiarimento delle previsioni degli atti di gara, ma un aspetto attinente alla discrezionalità tecnico-amministrativa della stazione appaltante.
Per quanto riguarda il possesso dei requisiti minimi di capacità tecnica necessari per la partecipazione alla gara, si precisa che il paragrafo 8 del Disciplinare di gara prevede, ai punti b), c) e d), che i concorrenti debbano avere espletato servizi analoghi a quello oggetto di affidamento (manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali) per determinati importi minimi indicati nella medesima previsione del Disciplinare. Pertanto, la documentazione chiesta dal disciplinare a comprova del possesso di tali requisiti dovrà attestare l’avvenuto svolgimento da parte del concorrente di prestazioni aventi il suddetto oggetto. In mancanza dei suddetti requisiti, la partecipazione alla gara in questione non può essere ammessa.”

QUESITO 2: Partecipiamo alla gara in ati come capogruppo con una societa’ che si e’ costituita nel 2011 e pertanto non possiede i requisiti per quell’anno ; come mi devo comportare per la dimostrazione della capacita’ economica e tecnica?
Con riferimento al quesito relativo al possesso dei requisiti da parte dell’impresa mandante in un raggruppamento temporaneo che, essendo stata costituita nel 2011, non possiede i requisiti di capacità per tale anno, si osserva che in base al paragrafo 8.2 del Disciplinare di gara le imprese mandanti non hanno l’obbligo di possedere percentuali minime dei requisiti di partecipazione, i quali possono essere soddisfatti anche integralmente dalla mandataria con riferimento all’anno in questione.
In ogni caso, si applica l’art. 41, comma 3 del D.Lgs. 163/2006 secondo il quale “se il concorrente non è in grado, per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l’inizio dell’attività da meno di tre anni, di presentare le referenze richieste, può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante”.

Quesito 3: In riferimento alla procedura di cui all’oggetto, con la presente siamo a richiedere la possibilità di ricorrere all’avvalimento interno tra i membri di un costituendo RTI. In questo caso l’impresa ausiliata può partecipare in qualità di Mandataria/capogruppo?
“Con riferimento al quesito con cui si chiede alla Stazione appaltante di confermare la possibilità di utilizzare l’avvalimento tra i membri di un costituendo RTI e di conferire il mandato di capogruppo all’impresa ausiliata, il disciplinare di gara prevede espressamente, al paragrafo 12 punto 9, la possibilità di ricorrere all’avvalimento con le modalità e alle condizioni previste dall’art. 49 del D.Lgs. 163/2006 e, al paragrafo 13, la possibilità di presentare offerta in raggruppamento temporaneo di imprese ai sensi dell’art. 37 del medesimo decreto. Fermo restando quanto precede, si precisa che in questa fase è possibile fornire chiarimenti sulle previsioni della documentazione di gara, ma non possono essere fornite valutazioni in merito a possibili modalità di partecipazione da parte dei concorrenti.”

Quesito 4: Nel Bando di gara al Punto III.2.3 “Capacità tecnica” e nel Disciplinare al Punto 8 “ Requisiti minimi di partecipazione” vengono richiesti i livelli minimi di capacità per poter partecipare alla gara. In particolare nei punti b), c) e d) vengono richiesti servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti rispettivamente meccanici/antincendio/elettrici e speciali, impianti elettrici e impianti meccanici. E’ possibile fare riferimento a lavori di ESECUZIONE nelle categorie SOA: OS30, OS28, OG10, OG11 anziché a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria?
La ns. azienda ha esperienza sulla realizzazione di impianti tecnologici dimostrabile con Certificati di Regolare Esecuzione, ma non ha contratti di attività di manutenzione del tipo richiesto?

Con riferimento al quesito relativo al possesso dei requisiti minimi di capacità tecnica per partecipazione alla gara in oggetto, si precisa che il paragrafo 8 del Disciplinare di gara prevede, ai punti b), c) e d), che i concorrenti debbano avere espletato servizi analoghi a quello oggetto di affidamento (manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti meccanici, antincendio, elettrici e speciali) per determinati importi minimi indicati nella medesima previsione del Disciplinare. In mancanza dei suddetti requisiti, la partecipazione alla gara in questione non può essere ammessa.

2018-02-26T16:23:58+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi