www.150pirandelloinpiemonte.it

Un progetto del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale e di Linguadoc con il patrocinio della RAI nell’ambito del Festival Nazionale Luigi Pirandello e in occasione dei 150 anni dalla nascita del drammaturgo.

www.150pirandelloinpiemonte.it

Luigi Pirandello non è soltanto un’icona della drammaturgia, ma è anche e soprattutto un autore che ha traghettato il teatro italiano dalle quinte polverose della borghesia di fine Ottocento a un Novecento pieno di dubbi, contrasti, lacerazioni dell’anima, affiancando con intelligenza e ironia il dibattito analitico che stava prepotentemente montando nella cultura europea.

A centocinquant’anni dalla nascita dell’autore siciliano, il Teatro Stabile di Torino e Linguadoc con il patrocinio di RAI hanno ideato un percorso multimediale che recupera le radici del rapporto con Torino ed il Piemonte, ricollegando i li della memoria geografica con quelli della storia teatrale del nostro paese.



Un progetto che non intende proporsi come ulteriore spunto critico o documentale su uno degli scrittori più amati e conosciuti del nostro tempo, ma gioca con le storie che un giovane Pirandello in vacanza appunta su un taccuino, su come quelle storie che partono da un paese piemontese riecheggino nel tempo nelle opere più famose, di come la villeggiatura di un giovane padre di famiglia sia l’evento che precede l’emergere di un grande talento della scrittura e del teatro. Un tempo, quello del soggiorno a Coazze, che è quasi un racconto di Georges Simenon: l’attimo che precede un futuro fatto di dolore, genio, scrittura, tavole di palcoscenico, trionfi e cadute. Questo sito ospita agili schede che raccontano di questo tempo, del rapporto con Torino e con i suoi teatri, il tutto corredato da immagini storiche e moderne, e dal prezioso contributo dell’archivio digitale del Centro Studi del Teatro Stabile di Torino: un lavoro nato sotto l’egida di Luigi Pirandello, per chi vuole conoscerlo e per chi si lascia ancora stupire dalla magia del teatro.

UNA MOSTRA VIRTUALE SERENDIPICA
Attraverso le risorse del Centro Studi del Teatro Stabile di Torino e di alcuni enti partner quali RAI, Ecomuseo della Resistenza di Coazze, Polo bibliotecario di Scienze Umanistiche è stata realizzata una mostra virtuale, sottoforma di mappa interattiva attraverso la quale l’utente, senza vincoli di fruizione sequenziale (non una timeline ma una libera esplorazione), può cliccare sui segnaposto e attingere a risorse diverse per conoscere più nel dettaglio aneddoti e informazioni che hanno legato la fi gura di Luigi Pirandello al nostro territorio, in particolare tra Torino e Coazze. I temi (categorie) trattati nella mappa sono Pirandello a Coazze, Pirandello a Torino, Produzioni del Teatro Stabile di Torino, Pirandello e “Il Dramma” di Lucio Ridenti, Selezione ospitalità pirandelliane nel cartellone del Teatro Stabile di Torino.

IL SITO
La mostra è disponibile all’indirizzo www.150pirandelloinpiemonte.it e raggiungibile qui e sul sito www.linguadoc.it. La piattaforma è stata realizzata internamente dallo staff del Teatro Stabile di Torino e, in fase di caricamento dei contenuti, da alcuni collaboratori esterni, con competenze già acquisite in materia di gestione dei contenuti per il web.

LA MAPPA
Cliccando sui segnaposto disposti sulla mappa l’utente potrà aprire, in formato pop up, delle apposite finestre con all’interno risorse multimediali diverse: brevi testi, gallerie fotografiche, video.
Tutti i contenuti sono corredati da localizzazione esatta del punto e link a Google Maps/Street view. Disponibili anche bottoni di sharing per la condivisione sui social network . La mappa consente inoltre all’utente di filtrare i risultati di localizzazione. Al fondo, infatti, sono disponibili dei bottoni che permettono di selezionare le categorie di interesse e visualizzare esclusivamente i segnaposto relativi.

TIMELINE
Oltre alla mappa, il sito presenta un’altra sezione con una timeline degli avvenimenti salienti che caratterizzano la vita di Luigi Pirandello. Sia la timeline che la mappa, sono corredate di link
all’archivio digitale del Teatro Stabile di Torino (http://archivio.teatrostabiletorino.it) affinché gli utenti abbiano la possibilità di approfondire ulteriormente i filoni di ricerca di proprio interesse.

#PIRANDELLO on INTAGRAM
Pirandello oggi? Vediamo cosa accade su Instagram. Sul sito è disponibile una gallery alimentata dagli utenti della rete con tutti gli scatti pubblicati su popolare social network fotografico con hashtag #pirandello. La ricerca serendipica, dunque, continua anche sui social network in modo spontaneo e secondo gli interessi del pubblico.

2018-02-26T16:23:08+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi