Solo una madre è capace di uccidere con una mezza frase. Tre donne, tre generazioni che si confrontano, si parlano, si svelano segreti, dominate da quel non detto, o detto altrove, che segna e decide un rapporto madre-figlia. Un dialogo intimo e politico, una ricerca della verità, delle origini, dell’identità, che Paola Rota dirige dopo il successo di Due partite. In scena Elena Callegari, Francesca Cutolo, Maria Roveran.


di Sasha Marianna Salzmann
regia Paola Rota
PAV nell ’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe