Affidamento dei servizi di sala – appalto aggiudicato il 20/9/11

Avviso relativo ad appalti aggiudicati

1. Stazione appaltante: Fondazione del Teatro Stabile di Torino
Via Gioacchino Rossini 12, 10123 Torino, tel. +390115169411, fax n. +390115169410, e mail: appalti@teatrostabiletorino.it.
2. Procedura di gara: procedura aperta ex art. 55, comma 5, D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento dei servizi di sala durante gli spettacoli, ivi compreso il servizio connesso di vendita biglietti e abbonamenti durante gli spettacoli, del servizio ordinario di vendita biglietti e abbonamenti e del servizio di custodia degli spazi, da espletarsi nei luoghi indicati nel paragrafo 4 del Disciplinare di gara e nel rispetto di quanto previsto dalle Specifiche tecniche e dallo Schema di contratto.
3. Codice CIG: 2670686FCA
4. Data di aggiudicazione dell’appalto: 20 Settembre 2011
5. Criterio di aggiudicazione dell’appalto: offerta economicamente più vantaggiosa.
6. Numero di offerte ricevute: 1
7. Aggiudicatario: Rear Società Cooperativa, con sede in Grugliasco – 10095 (TO), Strada del Portone 179.
8. Prezzo dell’appalto: 851.913,54
9. Valore dell’offerta: punt. tecnico: 52,50; punt. economico: 45,00
10. Data di pubblicazione del bando di gara: 9 giugno 2011
11. Data di invio del presente avviso: 25 ottobre 2011
12. Autorità competente per la procedura di ricorso: Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte – Torino 10129, Corso Stati Uniti 45.

Il Presidente
Dott.ssa Evelina Christillin

Documentazione

Procedura aperta ex art. 55, comma 5, D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento dei servizi di sala durante gli spettacoli, ivi compreso il servizio connesso di vendita biglietti e abbonamenti durante gli spettacoli, del servizio ordinario di vendita biglietti e abbonamenti e del servizio di custodia degli spazi, da espletarsi nei luoghi indicati nel paragrafo 4 del Disciplinare di gara e nel rispetto di quanto previsto dalle Specifiche tecniche e dallo Schema di contratto.

Bando di gara

Chiarimenti

Quesito: Per quanto attiene i criteri di aggiudicazione, indicati nel Disciplinare, notiamo che essi sono contemplati per gli elementi a, b, e c, attraverso l’indicazione di coefficienti, ma non anche per l’elemento d. Si richiedono delucidazioni a riguardo. Per quanto riguarda la determinazione dei coefficienti relativi ai criteri di aggiudicazione previsti nell’articolo 16 del Disciplinare di gara, la mancata indicazione del coefficiente relativo al criterio sub “d. Varianti migliorative” costituisce un refuso; esso deve essere compreso tra gli elementi di natura qualitativa che devono essere determinati attraverso la media dei coefficienti, variabili tra zero e uno, attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari.

2018-02-26T16:25:01+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi