Una carta, mille proposte

La Carta del docente è un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevista dalla legge 107 del 13 luglio 2015 (Buona Scuola), art. 1 comma 121, che istituisce la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.
La Carta, del valore nominale di 500 EUR annui per ciascun anno scolastico, è assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari. L’identità dei docenti è verificata attraverso il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese, di seguito denominato «SPID». Per poter utilizzare la Carta, il docente dovrà dotarsi del proprio SPID e autenticarsi sul sito cartadeldocente.istruzione.it. Per l’anno scolastico 2016/2017, la registrazione dei docenti al suddetto sito è consentita a partire dal 30 novembre 2016.

carta_docente

Utilizza la tua Carta del docente per acquistare biglietti  del Teatro Stabile di Torino
È possibile utilizzare la Carta del docente per acquistare i biglietti degli spettacoli del Teatro Stabile di Torino direttamente presso la nostra biglietteria. Per tutti i dettagli consulta le FAQ e le condizioni a fondo pagina.
Per utilizzare il tuo bonus crea un buono sul sito cartadeldocente.istruzione.it. Al momento dell’acquisto di uno dei nostri biglietti, l’intero importo del buono verrà dedotto dal tuo saldo. Per conoscere tutti i titoli consulta il Cartellone 2017/18


FAQ

Che cos’è la Carta del docente?
La Carta del docente è un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevista dalla legge 107 del 13 luglio 2015 (Buona Scuola), art. 1 comma 121, che istituisce la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche. Il valore della Carta del docente è di 500 EUR per ciascun anno scolastico.

Chi può beneficiare del bonus di 500 EUR?
La Carta del docente è assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari. Per farlo, è necessario registrarsi al sito cartadeldocente.istruzione.it con la propria identità digitale (SPID). Per l’anno scolastico 2016/2017, la registrazione dei docenti al suddetto sito è consentita a partire dal 30 novembre 2016.

Cos’è cartadeldocente.istruzione.it?
È il sito che permette a tutti coloro che ne hanno diritto di registrarsi con la propria identità digitale (SPID) per generare i buoni di acquisto relativi alla Carta del docente.

Come posso utilizzare il mio bonus
Per utilizzare il bonus devi prima creare un buono su cartadeldocente.istruzione.it. Una volta compiuta questa operazione, è necessario recarsi presso la nostra biglietteria per convertire il buono e scegliere uno dei nostri spettacoli. Per conoscere tutti i titoli consulta il Cartellone 2017/18

Cosa posso acquistare presso il Teatro Stabile di Torino?
Biglietti e abbonamenti! Scegliendo tra i diversi titoli del Cartellone 2017/18

Devo preparare il mio buono. Quanto costano i biglietti del TST?
I biglietti per gli spettacoli in scena acquistati attraverso la Carta del docente costano 37,00 euro per gli spettacoli in scena al Teatro Carignano, 28,00 euro per gli spettacoli in scena al Teatro Gobetti e alle Fonderie Limone di Moncalieri. Per le formule di abbonamento vi consigliamo di consultare la pagina dedicata

Salva

Salva

Salva

Salva