AL TEATRO GOBETTI, DAL 13 AL 19 FEBBRAIO 2017, VA IN SCENA “VENERE IN PELLICCIA” DI DAVID IVES CON SABRINA IMPACCIATORE E VALTER MALOSTI, PER LA REGIA DELLO STESSO MALOSTI

 

Lunedì 13 febbraio 2017, alle ore 19.30, al Teatro Gobetti debutterà VENERE IN PELLICCIA di David Ives, con la traduzione di Masolino d’Amico e la regia di Valter Malosti. Lo spettacolo è interpretato da Sabrina Impacciatore e dallo stesso Malosti. Le scene e le luci sono di Nicolas Bovey, i costumi di Massimo Cantini Parrini, il progetto sonoro di G.U.P. Alcaro.
Venere in pelliccia – prodotto da Pierfrancesco Pisani, Parmaconcerti e Teatro di Dioniso –  sarà replicato al Gobetti, per la Stagione in abbonamento del Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, fino a domenica 19 febbraio.

Sabrina Impacciatore e Valter Malosti interpretano la celebre dark comedy di David Ives ispirata al romanzo di Sacher-Masoch. Un gioco elettrizzante tra regista e attrice, vittima e carnefice, fatto di seduzione, sesso e potere.

Un regista teatrale tormentato è alla ricerca di un’attrice che interpreti Wanda, la protagonista femminile di un classico della letteratura erotica, Venere in pelliccia. L’uomo sta terminando di prendere appunti, fa una telefonata dove rovescia tutta la frustrazione di non aver trovato un’interprete dignitosa per il suo spettacolo, si fa sorprendere da una candidata tardiva e fuori dagli schemi, che indossa tacchi vertiginosi e sotto il soprabito fradicio di pioggia è vestita di cuoio e borchie, disposta a compiere qualsiasi metamorfosi pur di venire ingaggiata per la parte nella pièce.
Il provino fuori programma diventa un corpo a corpo intellettuale e fisico, una sfida tra teatranti smaliziati e arguti, un pericoloso gioco di attrazione e repulsione dove a farne le spese sarà l’uomo.
Lo scambio di ruoli è la cifra della pièce, e i dialoghi sono comici, specchio del carattere grottesco della donna e dell’imbarazzo del regista. Le due situazioni parallele, il rapporto tra i due attori e quello tra i personaggi, si alternano con rapidità sempre maggiore: le dinamiche schiavo-padrone coinvolgono gradualmente gli stessi interpreti, rimescolando i ruoli.
Dal testo di Ives, Roman Polanski ha tratto un film di successo nel 2013, presentato al Festival di Cannes.

Per RETROSCENA, il progetto realizzato dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale con l’Università degli Studi di Torino/Dams

al TEATRO GOBETTI – Sala Pasolini (Via Rossini 8 – Torino)
mercoledì 15 febbraio 2017, alle ore 17.30
Sabrina Impacciatore e Valter Malosti
dialogano con Franco Prono (DAMS/Università di Torino)
su VENERE IN PELLICCIA di David Ives

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti in sala.

 

01_Comunicato stampa_Venere in pelliccia

02_Venere in pelliccia_scheda Compagnia

2018-02-26T16:23:20+00:00
Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni » Ok, ho capito