Székely, affermato autore romeno, ci porta nella vita di un ex colonnello della Securitate, polizia del regime comunista, un uomo che ha compiuto azioni ignobili seguendo un’ideologia, ma che di fronte alla violenza gratuita decide di prendere posizione. Una commedia nera, che combina humour e tragedia, diretta da Beppe Rosso e da lui interpretata insieme a Lorenzo Bartoli e Annamaria Troisi.

di Csaba Székely
regia Beppe Rosso
ACTI Teatri Indipendenti