di Paolo Nani e Frede Gulbrandsen
regia Frede Gulbrandsen
Agidi

Paolo Nani, lo strabiliante interprete de La lettera, porta sul palcoscenico una nuova e poetica performance diretta dal norvegese Frede Gulbrandsen. La storia è quella di un introverso disegnatore, che vive isolato nel proprio studio: mentre lavora, le sue linee diventano forme e figure pulsanti di vita e si trasformano davanti agli occhi degli spettatori, dialogando con il linguaggio del corpo dell’attore. Espressivo e senza parole, lo spettacolo è arricchito da un evocativo paesaggio sonoro, che guida gli spettatori alla scoperta degli stati d’animo del protagonista nelle diverse fasi della sua vita.