Daniele Russo (Qualcuno volò sul nido del cuculo, Fronte del porto) interpreta il testo che rivelò il talento di Ruccello, una commedia a metà tra il noir e il thriller: Jennifer è un travestito romantico e sensibile che abita nella Napoli degli anni ’80. Mentre aspetta la telefonata di Franco, l’ingegnere di cui è innamorato, gli dedica continuamente alla radio una canzone di Patty Pravo, incurante di un serial killer che imperversa nel quartiere.

di Annibale Ruccello
con Daniele Russo e Sergio Del Prete
scene Lucia Imperato
costumi Chiara Aversano
disegno luci Salvatore Palladino
progetto Sonoro Alessio Foglia
regia Gabriele Russo
Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini


Teatro Gobetti