Rinnovato per un secondo mandato l’incarico di direttore del Teatro Stabile di Torino a Filippo Fonsatti

Giovedi 29 novembre 2018 si è riunito il Consiglio degli Aderenti della Fondazione del Teatro Stabile di Torino formato da Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Città di Moncalieri. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio preventivo 2019 e il parere sul rinnovo del mandato del Direttore uscente Filippo Fonsatti.

Nel documento di programmazione finanziaria dell’esercizio 2019 approvato all’unanimità, che pareggia i costi con i ricavi a 13.314.760 euro, sono emersi i risultati eccellenti della gestione del primo mandato quadriennale di Fonsatti: lo Stabile ha consolidato il primo posto nelle assegnazioni ministeriali del FUS, ha aumentato del 43% le recite di produzione, del 25% gli spettatori in sede, del 30% i ricavi da bigliettazione, del 50% il contributo FUS, del 14% il fatturato per la vendita di spettacoli. Anche alla luce di queste prestazioni straordinarie, il Consiglio degli Aderenti ha espresso all’unanimità parere favorevole al rinnovo del suo mandato e grande apprezzamento per il suo lavoro.

Nella seguente seduta del Consiglio di Amministrazione e su proposta del Presidente Lamberto Vallarino Gancia, il Vicepresidente Riccardo Ghidella e i Consiglieri Mario Fatibene, Caterina Ginzburg e Cristina Giovando hanno quindi deliberato all’unanimità il rinnovo del mandato dell’incarico di Direttore a Filippo Fonsatti per il quadriennio 2019-2022.

«Sono molto felice e soddisfatto di annunciare la conferma di Filippo Fonsatti alla guida dello Stabile – dichiara il Presidente Vallarino Gancia. Le sue competenze manageriali e gestionali unite ad una profonda cultura teatrale e musicale ne fanno una figura di spicco nel panorama italiano dello spettacolo dal vivo. Fin dal mio arrivo abbiamo condiviso scelte importanti per posizionare il nostro Teatro ai massimi livelli nazionali e internazionali e Fonsatti ha saputo sempre interpretare nel modo più competitivo ed efficiente gli indirizzi strategici ricevuti dal CdA, conseguendo risultati eccellenti».

«Ringrazio innanzitutto il Presidente Vallarino Gancia, il Consiglio di Amministrazione, il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e la Sindaca della Città di Torino Chiara Appendino, con le Assessore Antonella Parigi e Francesca Leon, il Sindaco Paolo Montagna e l’Assessora Laura Pompeo della Città di Moncalieri, i Presidenti di Compagnia di San Paolo Francesco Profumo e di Fondazione CRT Giovanni Quaglia per la rinnovata e convinta stima e fiducia – dichiara il Direttore Filippo Fonsatti. Torino è la mia Città, dalla quale ho ricevuto molto e alla quale dedico quotidianamente energie, competenze, passione. Ringrazio tutti i colleghi dello Stabile e gli artisti con cui ho avuto il privilegio di collaborare in questi anni: senza di loro non sarebbe stato possibile raggiungere obiettivi così ambiziosi. Ringrazio Mario Martone e Valerio Binasco, Gigi Cristoforetti e Anna Cremonini, compagni di viaggio preziosi e indispensabili coi quali abbiamo progettato stagioni e festival che hanno saputo dare un’identità forte e peculiare al nostro Teatro, procurandogli il riconoscimento della critica, l’ampliamento del pubblico, la stima degli operatori, e tanti premi. Sono onorato di dirigere un’istituzione così prestigiosa e amata – conclude Fonsatti – e continuerò a profondere tutta la dedizione affinché lo Stabile svolga sempre meglio le sue funzioni di interesse pubblico a favore di tutti i portatori di interesse del territorio che in questi anni ci hanno sostenuti con cura e partecipazione».

 

Torino, 29 novembre 2018

2018-11-29T20:04:25+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi