Secondo Brecht, le brave persone vivono anche nei periodi più sanguinosi. Una donna fugge nel bel mezzo della guerra con un bambino in braccio. Chi la rifiuta? Chi la accetterà? Ma il bambino non è il suo e la madre naturale lo reclama… Il classico di Brecht nella regia di Kriszta Székely, talento europeo, che ha diretto recentemente per lo Stabile di Torino Zio Vanja.

di Bertolt Brecht
regia Kriszta Székely
Katona József Színház