Ambientato in una comunità di immigrati siciliani a Brooklyn, Uno sguardo dal ponte è il dramma della gelosia di Arthur Miller. Massimo Popolizio lo dirige e lo interpreta confrontandosi non solo con l’intreccio di questo grande affresco sociale, ma anche con i numerosi adattamenti cinematografi ci e televisivi realizzati dalla sua pubblicazione (1955) ad oggi. La storia dell’onesto Eddie Carbone, compromesso e sconfitto da un incestuosa passione erotica, tornerà così sul palcoscenico contaminata, o forse completata, dalle immagini e dalle musiche che ha contribuito a creare nel corso del tempo. Un lungo flash-back narrativo e creativo, che amplificherà i temi scottanti, e ancora attuali, che attraversano questa storia di povertà, immigrazione e passioni incontrollabili.

di Arthur Miller
traduzione Masolino D’Amico
con Massimo Popolizio
e Valentina Sperlì, Michele Nani, Raffaele Esposito, Lorenzo Grilli, Gaja Masciale, Felice Montervino,
Marco Mavaracchio, Gabriele Brunelli
regia Massimo Popolizio
scene Marco Rossi
costumi Gianluca Sbicca
Compagnia Umberto Orsini
Teatro di Roma – Teatro Nazionale
Emilia Romagna Teatro ERT – Teatro Nazionale