di Arthur Miller
traduzione Masolino d’Amico
con (ordine alfabetico) Virginia Campolucci, Pierluigi Corallo, Gennaro Di Biase, Andrea Di Casa, Filippo Dini, Didì Garbaccio Bogin, Paolo Giangrasso, Fatou Malsert, Manuela Mandracchia, Nicola Pannelli, Fulvio Pepe, Valentina Spaletta Tavella, Caterina Tieghi, Beatrice Vecchione, Aleph Viola
regia Filippo Dini
scene Nicolas Bovey
costumi Alessio Rosati
luci Pasquale Mari
musiche Aleph Viola
collaborazione coreografica Caterina Basso
aiuto regia Carlo Orlando
Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale
Teatro Stabile di Bolzano
Teatro di Napoli – Teatro Nazionale

con il sostegno di
Fondazione CRT

Filippo Dini affronta uno dei testi più lucidi e feroci della drammaturgia americana. Miller scrisse Il crogiuolo nel 1953, in pieno Maccartismo, e, sulla spinta di quello stato di persecuzione e isteria sociale, compose un affresco drammatico, rievocando quanto accaduto durante la caccia alle streghe di Salem nel XVII secolo. Quel momento così controverso della storia occidentale si è trasformato così uno specchio impietoso delle ombre più nere e dell’ottusità, che a volte riesce ad invadere la nostra anima. In scena, insieme a Dini, tra gli altri, Pierluigi Corallo, Gennaro Di Biase, Andrea Di Casa, Manuela Mandracchia, Nicola Pannelli, Fulvio Pepe.