Commedia in tre atti scritta da Eduardo nel 1922, Uomo e galantuomo racconta la storia di una sgangherata compagnia di guitti invitati a fare qualche recita in uno stabilimento balneare. Dovrebbero provare lo spettacolo, ma pensano a tutto tranne che a interpretare le scene, preoccupati come sono di procurarsi il pasto quotidiano e di badare alle proprie faccende personali.
Un meccanismo comico perfetto, con tre matrici di alto livello: il teatro comico napoletano, la tradizione francese di Feydeau e Labiche con qualche schizzo di pomodoro, le gag stile Chaplin, Harold Lloyd ed altri maestri del cinema comico hollywoodiano d’inizio Novecento.

di Eduardo De Filippo
con Geppy Gleijeses, Lorenzo Gleijeses,
con la partecipazione di Ernesto Mahieux
e con Roberta Lucca, Gino Curcione, Patrizia Spinosi, Irene Grasso, Salvatore Felaco, Gregorio Maria De Paola, Ciro Capano, Demi Licata
regia Armando Pugliese
scene Andrea Taddei
luci Gaetano La Mela
costumi Silvia Polidori
musiche Paolo Coletta

Gitiesse Artisti Riuniti
Teatro della Toscana