#PLAYLIST / STAGIONE 17/18
TEATRO STABILE DI TORINO – TEATRO NAZIONALE

PROSSIMAMENTE

Les Trois sœurs
23 – 26 gen 2018

, ,

Les Trois Soeurs, diretto dall’enfant terrible della regia internazionale Simon Stone, è oggi un’inedita versione del capolavoro del drammaturgo russo...

Re Lear
2 – 11 feb 2018

,

Giorgio Barberio Corsetti incontra Shakespeare, nella tragedia dove i padri fraintendono i figli e i figli tradiscono i padri

Lingua madre Mameloschn
6 -11 feb 2018

,

Solo una madre è capace di uccidere con una mezza frase. Tre donne, tre generazioni che si confrontano, si parlano, [...]

Cartellone 2017/2018

 

RETROSCENA.
Gli spettatori incontrano i protagonisti
della Stagione 2017-18.

Terzo ciclo dei fortunati incontri con artisti e studiosi rivolti a studenti, a insegnanti e agli abbonati più curiosi: un fitto calendario, che prosegue e sviluppa il lavoro di formazione del pubblico in sinergia con la programmazione degli spettacoli.

Prossimamente. Teatro Gobetti
Ingresso libero
Mercoledì 17 gennaio 2018, ore 17,30
Fabrizio Falco e gli attori della compagnia dialogano con Enrico Mattioda (DAMS/ Università di Torino) su L’ILLUSION COMIQUE di Pierre Corneille
IL CALENDARIO COMPLETO »

Progetti

News

Intervento a sostegno delle attività teatrali e coreutiche della Città di Torino / anno 2017 – assegnazioni

La Commissione di Valutazione, nominata dalla Città di Torino e dalla Fondazione del Teatro Stabile di Torino per valutare gli interventi a sostegno delle attività teatrali e coreutiche della Città [...]

Gabriele Vacis alla direzione della scuola per attori del Teatro Stabile di Torino. Fausto Paravidino dramaturg residente

Come già annunciato nei mesi scorsi, il 2018 segna un punto di svolta per il Teatro Stabile di Torino: Valerio Binasco succede in qualità di Direttore artistico a Mario Martone. L’avvicendamento implicherà un cambiamento significativo nelle modalità di esercizio del ruolo...

LETTERA 22 – Premio Giornalistico Nazionale di Critica Teatrale under36

Bando aperto per giornalisti professionisti o pubblicisti, collaboratori di testate cartacee, online o radio-televisive, blogger, studenti di scuole e master di Giornalismo, studenti, laureandi o laureati in discipline umanistiche e sociali. I candidati non devono aver compiuto il trentaseiesimo anno d’età alla data di pubblicazione del bando.